QUANTO NE SAI DELLE PICCOLE FERITE?

1
La pelle è costituita:


Da un solo strato detto epidermide.


Da uno strato superficiale detto epidermide, e da uno più profondo chiamato derma.


Da un solo strato detto derma.


[feedback]

2
Per proteggere la ferita dall'attacco di germi e batteri:


È importante, dopo aver applicato il cerotto, fasciare bene tutta la zona interessata con una benda elastica.


È utile applicare sulla ferita una garza sterile, fissata con un cerotto o una benda.


[feedback]

3
Per lenire il dolore derivante da questo tipo di ferite non estese devi:


Immergere la parte lesa in acqua per 10 minuti


Stendere sulla superficie olio di oliva


[feedback]

4
Per disinfettare la ferita:


Non far respirare l’ustione utilizzando medicamenti che limitino il processo di contatto con l’aria.


Utilizzare un prodotto in crema o in polvere che ammorbidisca la zona interessata proteggendola dalle infezioni, agendo al contempo sul processo di guarigione.


[feedback]

5
Per proteggere la ferita:


Utilizzare garze sterili.


Coprire la ferita con cotone.


[feedback]

6
Le ferite che riguardano la pelle:


Hanno alla base la stessa problematica (interessano la cute) e, quindi, vanno trattate tutte allo stesso modo


Devono essere trattate in base al tipo (ferite da taglio, da punta, abrasioni o escoriazioni, bruciature etc).


[feedback]

7
Le escoriazioni/abrasioni riguardano:


Solo la parte superficiale della cute.


Lo strato più profondo della cute.


Le articolazioni.


[feedback]

8
La ferita lacera o lacero contusa si presenta:


Con forma lineare.


Con margini cutanei irregolari e frastagliati.


[feedback]

9
Le bruciature o scottature si distinguono in ferite di:


Primo e secondo grado.


Primo, secondo, terzo e quarto grado.


Primo, secondo e terzo grado.


[feedback]

10
Per pulire questo tipo di ferite devi:


Usare un antisettico liquido non alcolico.


Utilizzare l’alcol.


[feedback]

11
Per difendere la ferita dall’attacco di germi e batteri:


È importante chiudere la ferita con un bendaggio occlusivo.


Utilizzare prima una garza e poi cerotti e bende che lascino respirare la ferita.


[feedback]

12
Per evitare la formazione di cicatrici:


Tenere i margini della ferita distanti


Avvicinare i margini della ferita


Tenere i margini della ferita sovrapposti


[feedback]

13
Per pulire questo tipo di ferite devi:


Lavare la ferita con acqua corrente e applicare un disinfettante liquido non alcolico.


Lavare con cura la ferita con cura la ferita con acqua corrente e applicare l'acol disinfettante.


Levare i residui di sporcizia con il cotone idrofilo e poi applicare un disinfettante.


[feedback]